Cosa è meglio – urea o nitrato di ammonio e se questo fertilizzante è lo stesso

letti
Tutti coloro che coltivano colture orticole o da giardino sul loro sito, comprendono che è molto difficile coltivare un raccolto generoso senza fertilizzanti azotati.

azoto questa è la componente nutrizionale più importante per tutte le culture, necessaria per il rapido sviluppo delle piantine in primavera, e anche per la crescita di una massa lussureggiante a foglia larga.

Con una carenza di azoto, le piante sono deboli, si sviluppano lentamente e spesso si ammalano. L’uso di fertilizzanti azotati è il modo più semplice, più rapido ed efficace per colmare la carenza di questo elemento. Pertanto, in questo articolo considereremo che tipo di fertilizzanti azotati sono, quali sono le loro differenze, e anche i principali vantaggi e svantaggi della loro applicazione.

Applicazione di fertilizzanti azotati in agricoltura

Applicazione di fertilizzanti
Secondo la classificazione fertilizzanti azotati nitrici (nitrato di ammonio), ammonio e ammide (urea). Tutti loro hanno diverse proprietà e caratteristiche di utilizzo su diversi terreni.

Uno dei gruppi di tali fertilizzanti è il sale di nitrato, che è sodio, calcio e ammoniaca. Il nitrato di ammonio contiene metà dell’azoto in nitrato, metà in forma di ammonio ed è un fertilizzante universale.

Il principale “concorrente” del nitrato di ammonio è l’urea, che contiene quasi il doppio di azoto. Prima di dare la preferenza a questo o quel fertilizzante azotato, cercheremo di capire cosa è meglio – urea o nitrato di ammonio.

Come usare il nitrato di ammonio

Nitrato di ammonio
Nitrato di ammonio o nitrato di ammoniofertilizzante minerale sotto forma di granuli trasparenti bianchi o cristalli senza odore.

Il contenuto di azoto dipende dal tipo di fertilizzante e varia dal 26% al 35%.

In base alla zona climatica e al tipo di terreno, vengono utilizzati vari tipi di nitrato di ammonio.

  • Nitrato semplice. Il fertilizzante più comune che fornisce alle piante un’alimentazione intensiva e viene utilizzato per tutte le piante coltivate alle medie latitudini.
  • Contrassegna “B”. Viene utilizzato principalmente per la concimazione di piantine e fiori quando coltivati ​​al chiuso in inverno.
  • Nitrato di potassio ammonio. Utilizzato per nutrire alberi e arbusti da giardino in primavera, così come piantare piantine in piena terra.
  • Nitrato di magnesio. È utilizzato per la concimazione azotata di verdure e legumi. Promuove la crescita del fogliame denso e attiva il processo di fotosintesi. A causa della presenza di magnesio, questo fertilizzante è adatto per terreni argillosi leggeri e sabbiosi limosi.
  • Nitrato di calcio-ammonio. Il fertilizzante con un effetto complesso, colpisce positivamente le piante, non intacca l’acidità del terreno, contiene fino al 27% di azoto, il 4% di calcio, il 2% di magnesio.
  • Nitrato di calcio. È più adatto per i terreni di torba.

Quasi tutti i giardinieri sanno che nitrato di ammonio è come fertilizzante e quali sono le regole della sua attenta applicazione per evitare influenze negative su una persona. Le norme per l’introduzione di qualsiasi fertilizzante sono prescritte nelle istruzioni sulla confezione, non possono essere comunque superati.

salnitro
Il nitrato di ammonio viene introdotto nel terreno durante lo scavo del giardino in preparazione alla semina. Quando si piantano piantine in piena terra, può essere usato come top dressing. Se la terra non è fertile e troppo povera, la dose raccomandata di salnitro è di 50 g per 1 kmq. m. Su un terreno buono e fertile – circa 20-30 g per 1 quadrato. m.

Quando si piantano piantine in piena terra come condimento superiore è sufficiente 1 cucchiaio. cucchiai per ogni piantina. Coltivando le radici, l’alimentazione viene effettuata 3 settimane dopo la germinazione. Per fare questo, una volta in una stagione nel corridoio fare buchi poco profondi, che portano nitrato di ammonio circa 6-8 g per 1 kmq. metro di terreno

Gli ortaggi (pomodori, cetrioli, ecc.) Vengono nutriti alla piantagione o una settimana dopo il trapianto. Grazie all’utilizzo del nitrato di ammonio come fertilizzante, le piante crescono e crescono in massa. La successiva concimazione con tali fertilizzanti viene effettuata circa una settimana prima della fioritura.

Importante! Non è possibile utilizzare fertilizzanti azotati durante la formazione dei frutti.

Applicazione dell’urea nel lavoro in giardino

urea
L’urea, o carbammide, è un fertilizzante sotto forma di granuli cristallini ad alto contenuto di azoto (46%). Questa è una medicazione top efficace, che ha i suoi vantaggi e svantaggi.

La principale differenza tra urea e nitrato di ammonio è che l’urea contiene il doppio di azoto.

Le proprietà nutrizionali di 1 kg di urea sono pari a 3 kg di salnitro. L’azoto, che è nella composizione dell’urea, è facilmente solubile in acqua, mentre le sostanze utili non sfuggono nello strato inferiore del terreno.

Il carbammide è raccomandato per l’uso come medicazione fogliare, perché se si osserva il dosaggio, agisce delicatamente e non brucia le foglie. Ciò significa che questo fertilizzante può essere utilizzato durante il periodo vegetativo delle piante, è adatto per tutti i tipi e le modalità di applicazione.

  • Top dressing di base (prima della semina). I cristalli di urea devono essere approfonditi 4-5 cm nel terreno, poiché l’ammoniaca evapora all’aperto. Sulle terre irrigate, il fertilizzante viene applicato prima dell’irrigazione. In questo caso, la dose di urea per 100 metri quadrati. m dovrebbe essere tra 1,3 e 2 kg.
Importante! L’urea deve essere introdotta nel terreno 10-15 giorni prima della semina, in modo che la sostanza nociva del biureto, che si forma durante la granulazione della carbammide, si sia dissolta. Se il contenuto di biuret è alto (oltre il 3%), le piante moriranno.
  • Condimento superiore stagionale (durante la semina). Si raccomanda di applicare insieme ai concimi di potassio per fornire un cosiddetto intercalare tra fertilizzanti e semi. Inoltre, la distribuzione uniforme dei fertilizzanti di potassio con l’urea aiuta a eliminare l’impatto negativo che l’urea può avere a causa della presenza di biureto. Dosaggio di carbammide con top dressing per 10 metri quadrati. m dovrebbe essere 35-65 g. Concimazione aggiuntiva
  • Top dressing fogliare. Spruzzato al mattino o alla sera. Una soluzione di urea (5%) non brucia le foglie, a differenza del nitrato di ammonio. Dosaggio per medicazione fogliare per 100 mq. m – 50-100 g di urea per 10 litri di acqua.

L’urea è raccomandata per l’uso su vari terreni per la concimazione di fiori, piante da frutto e bacche, ortaggi e radici.

Lo sai? La carbammide può essere utilizzata per il controllo degli insetti nocivi degli alberi da frutto. Quando la temperatura dell’aria non è inferiore a +5 °C, ma i boccioli sugli alberi non sono ancora sbocciati, la corona viene spruzzata con una soluzione di urea (50-70 g per 1 litro di acqua). Questo aiuterà a sbarazzarsi di parassiti che inverno nella pianta. Non superare il dosaggio di urea durante la spruzzatura, può bruciare le foglie.

Qual è la differenza tra urea e nitrato di ammonio e cosa è meglio

fertilizzante
Il nitrato di ammonio e l’urea sono entrambi fertilizzanti azotati, ma c’è una differenza significativa tra loro. Innanzitutto, hanno una percentuale diversa di azoto nella composizione: 46% di azoto in urea contro un massimo del 35% in nitrato.

L’urea può essere introdotta non solo come condimento radicale, ma anche nel periodo vegetativo delle piante, mentre il nitrato di ammonio viene introdotto solo nel terreno.

Urea, in contrasto con il nitrato di ammonio, un fertilizzante più parsimonioso. Ma la differenza principale è questa salnitro in linea di principio – questo composto minerale, e ureaorganico.

La pianta viene alimentata con l’aiuto del sistema radicale solo da composti minerali e attraverso le foglie è minerale, organico, ma organico meno. L’urea deve fare molta strada prima dell’inizio di un’azione attiva, ma dura più a lungo il suo effetto nutrizionale.

Tuttavia, questo non è tutto ciò che l’urea differisce dal nitrato di ammonio. Il nitrato di ammonio influisce sull’acidità del terreno, a differenza dell’urea. Pertanto, per l’uso su terreni acidi, così come per piante e fiori che non tollerano un aumento dell’acidità, l’urea è molto più efficace.

Follatura superiore con l'urea
A causa del contenuto di due forme di azoto nel nitrato di ammonio – ammoniaca e nitrato, l’efficienza della medicazione superiore su diversi terreni è in aumento.
Il nitrato di ammonio è molto esplosivo e richiede speciali condizioni di stoccaggio e trasporto. L’urea è sensibile solo a un eccesso di umidità.

Vantaggi e svantaggi dell’uso del nitrato di ammonio nel paese

Tra i vantaggi del nitrato di ammonio sono i seguenti.

Dal punto di vista del risparmio, il salnitro per il giardino è più redditizio, questo è il fertilizzante più economico, e il suo consumo è di 1 kg per 100 mq. metri. Il nitrato di ammonio può essere utilizzato dall’inizio della primavera fino all’autunno inoltrato. E ha una caratteristica importante: i suoi pallini bruciano la neve, che ti permette di seminare fertilizzante sulla neve, senza paura della crosta di ghiaccio o di una fitta coltre di neve.

Un’altra qualità positiva del nitrato di ammonio – capacità di agire in terreno freddo. Uve, cespugli, ortaggi e alberi perenni sono concimati con nitrato di ammonio anche su terreni ghiacciati, sigillati con rastrelli. In questo momento il terreno, anche se “addormentato”, ma già vivendo una fame di azoto. I fertilizzanti organici con terreno ghiacciato non possono farcela, poiché iniziano ad agire quando il terreno si scalda sufficientemente. Ma il salnitro funziona bene in tali condizioni.

Deposito di salnitro
Nonostante l’universalità e l’efficacia del nitrato di ammonio, questo fertilizzante ha anche aspetti negativi, ad esempio controindicato per i terreni acidi.
Il nutriente deve essere inserito con molta cura nell’interfila, in modo che l’ammoniaca rilasciata non danneggi le piantine.

Recentemente, è diventato difficile acquistare nitrato di ammonio a causa della sua maggiore esplosività. Soprattutto riguarda i giardinieri, che acquistano fertilizzanti in grandi quantità – più di 100 kg. Questo fatto, così come le difficoltà nel trasporto e nello stoccaggio, rendono il nitrato meno conveniente e più problematico per il giardiniere.

Pro e contro dell’uso dell’urea

Consideriamo ora tutti i pro e i contro per l’urea. Tra i vantaggi, si può individuare che l’azoto ureico viene assorbito molto facilmente e rapidamente dalle colture. Il prossimo fattore è la capacità di condurre una medicazione fogliare efficace, questo è l’unico fertilizzante che non porta a bruciature di piante.

L’urea è molto efficace su tutti i terreni, indipendentemente dal fatto che siano acidi o leggeri, il che non può essere detto sul nitrato di ammonio. La carbamide mostra una buona efficienza sui terreni irrigati. La convenienza indiscussa è che l’urea può essere fatta in molti modi: fogliare e radicale e in tempi diversi.

Fertilizzante
Gli svantaggi dell’uso di carbammide è che ha bisogno di più tempo per iniziare l’azione. Ciò significa che per eliminare rapidamente i segni di una mancanza di azoto nelle piante, non si adatta.

Anche il carbammide è sensibile alle condizioni di conservazione (ha paura dell’umidità). Tuttavia, rispetto alla complessità dello stoccaggio del nitrato di ammonio, l’urea porta meno problemi.

Quando i semi entrano in contatto con una grande concentrazione, è possibile il rischio di una diminuzione della germinazione delle piantine. Ma tutto dipende dal sistema di radici delle piante. Con un rizoma sviluppato, il danno è insignificante, e in presenza di una sola radice di radice, come una barbabietola, la pianta muore completamente. La carbammide non funziona su terreni ghiacciati e freddi, quindi non è efficace per l’alimentazione anticipata della primavera.

Quindi, dopo aver analizzato tutti i pro ei contro, scegliere cosa è meglio per la concimazione in primavera – nitrato di ammonio o urea, dovrebbe essere basato sugli obiettivi. Tutto dipende da quale obiettivo si sta perseguendo quando si pianifica di introdurre fertilizzanti: per accelerare la crescita delle piante e della massa di legno duro o per migliorare la qualità e le dimensioni del frutto. Per forzare rapidamente la crescita in crescita, è meglio usare il nitrato di ammonio e migliorare la qualità e la dimensione del frutto – l’urea.


Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

45 − 44 =

map